RESPONSABILE ORGANIZZAZIONE

 

9227 1039960735629 4003771 nRoberto Buonasorte è nato a Coira (Svizzera) il 21 agosto 1964 da genitori italiani emigranti.

Sposato con Emma, è padre di due bambini, Marco di tredici anni e Francesco di sette.Ha frequentato le scuole elementari e medie presso la statale “G. Marconi” di Monterotondo (Roma) e Ragioneria presso l’Istituto privato “S.Maria” sempre di Monterotondo.

Dopo aver militato nel Fronte della Gioventù, nel 1984, a vent’anni, per volontà dell’allora segretario nazionale del Fronte Gianfranco Fini, viene nominato Commissario straordinario del MSI – DN di Monterotondo.

Nel 1988 viene eletto Segretario cittadino del partito.

Nel 1990 viene eletto quale unico consigliere comunale del MSI – DN in città ricoprendo la carica anche di componente della commissione Urbanistica ed assetto del Territorio; nella stessa consiliatura è componente della Commissione Sanità e Servizi Sociali.

Nel 1991 viene eletto componente dell’Assemblea intercomunale della sanità Monterotondo – Mentana.
Nel 1992 su indicazione del Ministero del Lavoro fa parte della Commissione speciale dell’Ufficio di Collocamento di Monterotondo.

Nel 1994 insieme al Direttore Responsabile, l’amico Marco Di Andrea, fonda il periodico di Destra “IL MULO”.

Nel 1995 viene rieletto consigliere comunale risultando il più votato di tutto il centro destra, viene eletto Capogruppo in consiglio comunale e ricopre la carica di componente delle Commissioni Urbanistica e Personale.

Nel 1995 durante il Congresso di Fiuggi su indicazione di Francesco Storace viene eletto nell’Assemblea Nazionale di A.N. , nello stesso anno fa parte del Coordinamento regionale del partito.

Sempre nel 1995 la Federazione lo nomina coordinatore comunale di A.N.

Nel 1998 è chiamato a far parte dell’Esecutivo provinciale di A.N. , nello stesso anno il partito lo candida alle elezioni provinciali e Buonasorte trascina il collegio di Monterotondo fino al secondo posto di tutta la provincia, dietro solo al collegio Anzio – Nettuno.

Nel 1999 è il candidato sindaco del centrodestra a Monterotondo trascinando An ad oltre il 23 % e contribuisce a far eleggere ben sette consiglieri comunli di A. N. , risultato che rappresenta ancora oggi un record da battere; anche in questa consiliatura i colleghi consiglieri lo eleggono Capogruppo.

Nel 2003, dopo una breve parentesi nella Fiamma Tricolore, il Presidente della Regione Francesco Strorace lo nomina Presidente dell’I.R.Vi.T. (Istituto Regionale per le Ville Tuscolane) che si occupa della valorizzazione del patrimonio architettonico rinascimentale diffuso sul territorio. Durante il suo mandato riceve attestati di apprezzamento dal Rettore dell’Università di Tor Vergata, promuove manifestazioni internazionali insieme agli Enti per le Ville Venete e le Ville Vesuviane, è fondatore dell’Associazione “Ville d’Italia”.
Organizza due edizioni di “Ragazzi in Villa” , che hanno consentito a circa 12.000 ragazzi delle quinte elementari dei Comuni della Provincia ma anche della città di Roma, grazie ad un accordo con la Cotral, e al finanziamento della Giunta Storace, di visitare gratuitamente le splendide ville Tuscolane.

Nel 2004 si candida per la quarta volta a Consigliere comunale e ancora una volta Buonasorte risulta essere il consigliere comunale più votato fra tutti i partiti del centro-destra.
Al Comune di Monterotondo ricopre la carica di componente della commissione Urbanistica e quella alla Viabilità e Trasporti.

Nel luglio 2006 il sindaco di Mentana Guido Tabanella lo nomina assessore della città con deleghe a Personale, Formazione, Servizi Demografici ( anagrafe, leva, stato civile, elettorale, statistica), Sistemi informativi, Decentramento, Informatica ed innovazione tecnologica, Comunicazione, U.R.P., Contenzioso.

Il 5 luglio del 2007 crea il primo gruppo consiliare in Italia della nuova formazione politica “La DESTRA” che fa capo al senatore Francesco Storace.

Il 26 luglio 2007, presso la sede nazionale del partito ai Parioli, e alla presenza del notaio Cimmino, chiamato dal sen Storace, Buonasorte è tra i 35 uomini e donne che hanno fondato ufficialmente in Italia il movimento politico “La DESTRA”.

L’emozionante battaglia per le provinciali del 2008 lo vede arrivare primo tra tutti i collegi di Roma e Provincia. Con l’8% del Collegio e con punte del 14% e 15% nei quartieri popolari, il Collegio di Monterotondo risulta essere quello con la percentuale più alta d’Italia in termini di consenso popolare.

Nel 2009 Buonasorte, così come aveva promesso ai suoi concittadini, per la prima volta dopo 20 anni ininterrotti di presenza nel Consiglio comunale, non si ricandida, favorendo così il ricambio generazionale nelle Istituzioni.

Nel 2009 il Segretario Nazionale Francesco Storace lo nomina Commissario della Federazione della Provincia di Roma e successivamente anche di Roma città.
Nel corso dei mesi successivi Buonasorte porta la Federazione ad essere una delle più attive d’Italia, promuove una campagna militante portando in piazza problematiche sociali quali la difesa dell’infanzia, la lotta alla pedofilia, la battaglia contro le banche, la difesa del Crocifisso, la mobilitazione per la reintroduzione del voto di preferenza, la difesa della vita e delle fasce più deboli della popolazione.

Nel 2010 si candida al Consiglio Regionale del Lazio e, trascinato da una vera e propria ondata di sostegno militante e popolare, con oltre 4000 preferenze, viene eletto alla Pisana dietro Francesco Storace.

Nel luglio 2010 il Congresso della Federazione unificata di Roma e Provincia lo elegge per acclamazione quale Segretario della Federazione stessa.
Attualmente in Regione Lazio ricopre la carica di Presidente della Commissione Urbanistica e componente delle Commissioni Sanità, Agricoltura e Co.re.co.