Articoli

NOMADI - GIUDICI (LA DESTRA): DOPO TRE MESI A VIA NEWTON TUTTO TACE

MarcoGiudici

RICHIESTA DI SGOMBERO INASCOLTATA. OCCORRE UNA RISPOSTA FERMA CONTRO FENOMENI DI ABUSIVISMO, ROVISTAGGIO E ACCATTONAGGIO

"Dalla nostra prima richiesta di sgombero dell'accampamento abusivo sotto al ponte di via Newton sono cambiati i governi e le stagioni, ma i nomadi sono sempre lì, che vivono indisturbati ai confini del quartiere Colli Portuensi. Sono passati tre mesi da quando denunciai l'insediamento abusivo chiedendone lo sgombero e lamentando la preoccupazione dei residenti. Non capisco cosa stiano aspettando gli uffici competenti. L'accampamento è sulla bocca di tutto il quartiere, così come le istituzioni che hanno lo hanno fino ad ora tollerato. Per questo torno a chiedere che il Campidoglio intervenga nel piu' breve tempo possibile per tutalare il quartiere". Lo dichiara in una nota Marco Giudici, capogruppo de La Destra al XVI Municipio. 

 

"I cittadini - prosegue Giudici - sono stufi di questi fenomeni di abusivismo. Chi si insedia e' consapevole di commettere un sopruso ai danni della collettività e delle istituzioni. Per questo occorre una risposta ferma. Non dobbiamo lasciare campo aperto a queste persone, così come a chi rovista nei cassonetti e a chi gestisce il racket degli accattonaggi sfruttando i disperati. L'amministrazione comunale ha il dovere di garantire interventi efficaci ed in tempi congrui, contro di degrado e l'illegalità".